Haus Angelika Pähl

 

maibaum 2010 - PÄHL - REGIONE DI ammersee

 

L'antica tradizione bavarese del Maibaum, l'Albero di Maggio.

 

L’Albero di Maggio, in tedesco “Maibaum” ha un’origine collocata molto indietro nel tempo, nei culti arborei diffusi in tutta Europa a partire dall'area celtica: le feste di Maggio sarebbero una persistenza degli antichi culti della fertilità, importanti presso le popolazioni agricole. Al centro della scena c'era l'Albero di Maggio, venerato come simbolo della nuova stagione e delle sue promesse di abbondanza. Le popolazioni germaniche onoravano in generale gli alberi e gli Dei a cui essi appartenevano, e festeggiavano le nuove fioriture con "sacrifici", probabilmente offrendo agli Dei focacce (Kuchen) appese all'albero consacrato. Attorno all'albero sacro si celebravano del resto le feste principali delle civiltà agricole arcaiche: il solstizio d'estate e il solstizio d'inverno. Di quest'uso resterebbe traccia nel Maibaum che ancora oggi capita di incontrare all'ingresso delle città, con la rappresentazione stilizzata dei prodotti locali, e nelle feste del Midsummer, tipiche dell'Europa settentrionale. Una variante dello stesso culto - ma collocata nel periodo del solstizio d'inverno - sarebbe l'albero di Natale, trasferito dalla Chiesa a rendere onore a santi che segnavano l'ingresso nel nuovo anno, come san Nicola (il Santa Klaus del nord Europa). I condizionali nascono dal fatto che, data la sua natura popolare, non risultano attestazioni scritte circa l'evoluzione del fenomeno. È certo comunque che, nelle lingue europee, esistono termini diversi per indicare queste scene attorno all'albero, probabilmente scaturite da un'unica fonte, ma diverse nello sviluppo e nel senso. In Italia l’Albero di Maggio prende abitualmente il nome di “albero della cuccagna”, e diventa il centro di prove di abilità per i giovani uomini del paese, intenti a far colpo sulle ragazze scalandolo e raccogliendo dei premi che vi sono appesi. Solo a Trieste, esattamente a San Dorligo della Valle, c’è una cerimonia, la “Majenca” molto simile alle analoghe cerimonie che si svolgono in Austria ed in Germania, prima di tutto con i ragazzi di diciott'anni e le ragazze di sedici. Del resto parliamo di zone che sono state a lungo sotto una tradizione tipicamente austro-ungarica che evidentemente ha accumunato zone altrimenti così diverse. La stessa struttura dell’albero differisce moltissimo, ora al naturale, con la corteccia, oppure tirato a lucido nel suo stesso colore, fino ai bellissimi alberi della Baviera, dall’inconfondibile livrea “blu bavarese”, esattamente il colore del cielo nelle giornate di sole estive, con una fascia bianca che in senso antiorario avvolge l’albero ripetendo i colori della bandiera bavarese. Immancabili anche le decorazioni che ricordano i vari mestieri praticati nel paese, lo stemma del paese, ed i classici rombi bianchi a sfondo azzurro della bandiera. In questi casi l'albero non ha nulla a che vedere con quello della cuccagna, è riccamente ornato e tutte le simbologie in qualche modo richiamano l'unione amorosa e la primavera è solo una metafora della vita che nasce tra due anime che s'incontrano. Ecco perchè la Chiesa ha cercato in tutti i modi di arginare queste feste così libertine portando a volte, specialmente in Austria, l'albero di maggio ad essere dedicato a Maria Madre, snaturandolo completamente nelle sue funzioni, fare incontrare i ragazzi e le ragazze del paese per farli poi sposare. Ecco quindi tutto il contorno di prove di abilità per farsi ammirare dalle ragazze, altrochè Maria Madre. Non mancano tradizioni curiose, la più simpatica è l’usanza di rubare l’albero ad un altro paese proprio nei giorni precedenti la solenne cerimonia d’innalzamento. Il riscatto sarà poi tanta birra e tanti würstel, ma prima di riuscirci i temerari dovranno vedersela con tutti i ragazzi del paese che vegliano giorno e notte l’albero. Ogni cinque anni il “Maibaum” deve venir sostituito, quindi ciclicamente qualche paese ne alza uno nuovo. A Pähl sull’Ammersee, nelle Alpi Bavaresi, quest’anno ne è stato messo uno altissimo, situato proprio di fronte alla Casa Vacanze Haus Angelika. E’ sicuramente uno dei più alti se non il più alto della Baviera, fatto con passione dai Pompieri Volontari (Freiwillige Feuerwehr Pähl) e solo un grande lavoro di squadra ne ha permesso il trasporto lungo le vie del paese. L’innalzamento è fatto tradizionalmente con delle pertiche maneggiate da numerosi gruppi di ragazzi, e merita vedere il video per capire quanto sia complicato rizzare una simile struttura. Appuntamento in Baviera il 1° maggio per il prossimo “Maibaum”.

 

Leonhardifahrt  2016 in PÄHL - ammersee REGION

 

Leonhardifahrt a Pähl - 26/10/2016

Il Leonhardifahrt o il Leonhardiritt è una processione diffusa nella Germania meridionale e l'Austria in onore di San Leonardo da Limoges. Tradizionalmente il 6 novembre, ma più spesso la domenica più vicina, consisteva nella parata per il paese di tutti gli animali usati nei lavori agricoli. Attualmente è totalmente dedicata ai cavalli ed a tutti i tipi di carrozze, da quelle da lavoro ai sfarzosi landò, le tipiche carrozze dei nobili, il cui nome ha origine dalla città dove nacquero, Landau in der Pfalz, e specialmente in zone dove c’è una vasta tradizione equestre, come a Pähl, nell'Alta Baviera, la processione è particolarmente sentita e celebrata. Dalla Casa Vacanze Haus Angelika ti trovi al centro della processione e puoi parteciparvi anche con il tuo cavallo, offriamo infatti anche la possibilità di ricovero per il cavallo e per il tuo van o carrello.

 

MOUNTAINBIKE NELLA REGIONE DEL LAGO DI STARNBERG

 

MTB paradis nella regione dell'Ammersee e dello Starnberger See

Vieni nel paradiso della mountain bike. Da Haus Angelika puoi partire direttamente dalla casa verso una vastissima serie di itinerari cicloturistici dai più facili e rilassanti ai più estremi e tecnici, sempre evitando le grandi strade trafficate. Silenziosi sterrati tra i boschi ed i laghetti alpini, dove facilmente ti imbatterai in caprioli e scoiattoli, comode mulattiere lungo i fiumi, strade asfaltate solo per biciclette e pedoni, tutte con le apposite segnalazioni direzionali per i ciclisti. Abbiamo selezionato alcuni tour fatti con partenza da Haus Angelika e con tempi di percorrenza diversi. Clicca qui per gli itinerari in MTB

 

WindsurfEn Ammersee

 

 

PÄhler Schlucht - ACROBAZIE SOPRA LA CASCATA DI PÄhl