Haus Angelika Pähl

     Casa in affitto per l'Oktoberfest a Monaco di Baviera

appartamenti in affitto a Monaco di Baviera per l'Oktoberfest

    Se cerchi appartamenti in affitto a Monaco di Baviera per l'Oktoberfest valuta quest'offerta: un appartamento in affitto per l'Oktoberfest da Haus Angelika nella regione dell'Ammersee, a due passi da Monaco di Baviera. In 10 minuti d'auto sei alla stazione di Tutzing da dove puoi prendere la S-bahn (treno veloce) che ti porta in quaranta minuti all'Oktoberfest senza alcun stress da parcheggio e con un'unico biglietto giornaliero valido su tutti i mezzi. Puoi richiederlo al distributore automatico, il menu è disponibile anche in italiano, il biglietto giornaliero è valido su tutte le zone della rete per autobus, tram, metro e treno, "Single Tageskarten Gesamtnetz alle Zonen" al costo di 11,70€ per una persona, oppure "Partner Tageskarten Gesamtnetz alle Zonen" al costo di 21,30€ fino a ben 5 persone. Al distributore automatico si può pagare direttamente con il Bancomat italiano(circuito Maestro), con le carte di credito Visa o Mastercard, o in contanti. Dalla stazione di Tutzing potrete prendere la S-bahn S6 e scendere diretamente a Hackerbrücker oppure, se passerà prima il treno diretto a Monaco, visto che è più veloce, prenderlo e scendere a Pasing. Da lì ci sono 7 linee di S-bahn per raggiungere Hackerbrücker, S1, S2, S3, S4, S5, S6 e S8. La differenza di tempo di percorrenza, tra treno e S-bahn è di circa 15 minuti a favore del treno. Anche al ritorno converrà fare lo stesso, prendere una qualunque linea diretta a Pasing, e da lì vedere se per Tutzing passa prima il treno oppure la S6. Scopri l'offerta per l'Oktoberfest a partire da 85 Euro al giorno per appartamenti fino a 6 persone

    Il 12 Ottobre 1810, quando la Baviera era già da quattro anni un regno, il principe Ludwig di Baviera sposò la principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen. Le festività ufficiali durarono cinque giorni ed includevano parate militari, musica, cibo e bevande. I festeggiamenti terminarono con una corsa di cavalli su di un prato (in tedesco wiesn) allora situato fuori dai limiti cittadini e chiamato Theresienwiese (il prato di Teresa) in onore alla sposa. Negli anni seguenti la corsa di cavalli divenne un appuntamento irrinunciabile, l'Oktoberfest, anche chiamata "Wiesn", era nata.

    Nel 1818 furono installate le prime giostre e, finalmente, alcuni barili di birra cominciarono a fare le prime apparizioni. Nel 1896 si installarono i primi "tendoni" ad iniziativa dei proprietari delle diverse birrerie di Monaco. Tuttora solo birrerie con la sede di produzione all’interno della città di Monaco hanno il diritto di vendere birra all'Oktoberfest, e non va dimenticato che questa birra è particolare, molto più forte del normale, prodotta espressamente per quest'occasione. Ecco perchè si consiglia di non andare all'Oktoberfest con l'auto. Alla birra seguirono altre giostre e cibo. Fu nel 1892 che vennero introdotti i bicchieroni da un litro usati ancora oggi, i tipici maß (leggi mass) e dai quali non si puo' sfuggire. Non provate a chiedere mezzo litro di birra alle energiche cameriere! Vedi foto per come si tiene il maß

    Nel 1950, dopo la seconda guerra mondiale che cancellò la festa per qualche anno, il sindaco Thomas Wimmer iniziò una nuova tradizione: il pomeriggio dell’apertura il primo cittadino rompe il primo barile nella tenda di Schottenhamel gridando in bavarese "Ozapft is!" (il barile è stato aperto!) battendo con un mazzuolo di legno il rubinetto all’interno della botte. Katastrofe nel caso tale manovra, se eseguita troppo energicamente, causasse la rottura del rubinetto e l’uscita della birra! Sarebbe un pessimo segno per il futuro. Dal 1984 i barili usati sono di metallo ricoperto di legno in modo da associare efficienza e igiene a tradizione.

    Per avere un'idea delle dimensioni della manifestazione basti sapere che negli ultimi anni una media di sei milioni di visitatori partecipano all'Oktoberfest bevendo lo stesso numero di litri di birra, mangiando centinaia di manzi, 300.000 salsicce e mezzo milione di polli arrosto! Vai al sito ufficiale dell'Oktoberfest. Ovviamente una manifestazione così grande finisce per creare seri problemi alla città, a cominciare dai parcheggi, quasi introvabili, ed agli alberghi, tutti esauriti. Alla fine l'utilizzo dei veloci treni rapidi (S-bahn) rende interessante il pernottamento in una zona più decentrata rispetto il centro di Monaco, ma con la possibilità di raggiungere la Theresienwiese in tempi altrettanto rapidi, e senza l'incubo dei parcheggi. Per l'Oktoberfest arrivano rinforzi di carri attrezzi e vigili da tutta la Germania, ogni auto fuori posto finisce al deposito municipale, e comunque tutti i parcheggi della zona non riservati ai residenti sono a pagamento. I capannoni delle birrerrie sono delle opere d'arte, padiglioni immensi costruiti e smontati ogni anno. Le loro dimensioni sono ragguardevoli, contengono migliaia di persone ma non è facile entrarci, sono sempre con il tutto esaurito. Naturalmente da Haus Angelika forniamo tutte le istruzioni pratiche per trovare posto ed assaporare oltre la birra l'atmosfera trasgressiva della festa, ed anche le informazioni sulla Monaco by night.

    Haus Angelika, case in affitto, appartamenti da affittare per l'Oktoberfest a Monaco di Baviera.